lunedì 23 ottobre 2017

Psicoterapia tra arte e scienza.


Stamani pensando alla dimensione inconmensurabile del sogno pensavo alle parole del mio maestro Aldo Carotenuto..."il nostro lavoro di terapeuti, diceva, è molto piu vicino al mondo dell'arte che a quello della scienza". Mi viene da pensare che il compito di un buon terapeuta, la sua missione, è quello di sostare e spostarsi dinamicamente sul punto di confine (punto d'unione direbbe Castaneda) d'incontro, tra arte escienza. Nel mio modus operandi ho adottato il modello Jazz. 

Manifesto dei principi di base del Gruppo Psicosomatica di Aversa

  Il lavoro del nostro Gruppo Psicosomatica è centrato sullo sblocco della funzione visivo-oculare (2 terzi delle nostre fibre corporee sono...